“Il migliore abbinamento con l’Arte è un buon Vino”

Da questa semplice idea nasce Degustazioni d’Arte, eventi, workshop e libri per entrare nel mindset dell’Artista con l’empatia, non di uno storico dell’Arte, ma di un autore appassionato di Arte, Psicologia e Vini.

Cosa?
Organizziamo eventi d’intrattenimento con degustazioni di vini, oppure team building. Degustazioni d’Arte è un format inedito e personalizzabile.

Come?
Raccontiamo le opere, gli artisti e i vini con un linguaggio non accademico, ma suggestivo e coinvolgente. Definiamo gli obiettivi e le attività di team building anche sulle specifiche esigenze del cliente.
Selezioniamo i vini da degustare e il luogo più adatto per rendere un momento d’intrattenimento o formazione, un evento memorabile.

Perché?
Picasso consigliava di studiare le regole come un professionista per cambiarle come…

Continua

Un’Idea per tre formati.

Evento Degustazione

Un evento d’intrattenimento sensoriale che unisce lo storytelling dell’Arte alla degustazione di vini accompagnata da Sommelier o da Viticoltori. Realizzato con un approccio edutainment oppure creativo con uno spettacolo non convenzionale in cui l’Arte è protagonista, accompagnata dalla performance di uno o più artisti. Musica, teatro, live-painting…

Team Building

Per le aziende e le associazioni un percorso di apprendimento esperienziale. Un role play nel mondo dell’Arte da 6 a 25 partecipanti con degustazione di vini.

Libri e newsletter

Un progetto editoriale seriale e crossmediale. Una raccolta di libri che compongono un percorso in un “Museo immaginato” con cantina, in cui le opere narrate, attraverso curiosi aneddoti e audaci punti di vista, sono abbinate ad altrettanti vini italiani e d’oltre confine. Libri disponibili in versione digitale e audio. La newsletter settimanale di Degustazioni d’Arte ogni sabato mattina racconta di arte, vini e dintorni per concludere la settimana in bellezza.
Continua

Eventi

Read more

Newsletter

Archivio Newsletter

Suggestioni dal libro

Pablo Picasso

25.10.1881 – 8.4.1973

“Qual è il mio periodo preferito? Il prossimo!”

A una personalità così forte e ottimista, ma anche un pò narcisista ci abbiniamo un Grand Vin de Syrie

Tamara De Lempicka

16.05.1898 – 18.03.1980

“Lavoro molto? Dalle 8 alle 5 del pomeriggio. Tre pose incluse. Dopo come rimedio terapeurico: due calici di champagne, un bagno e un massaggio.” 

L’abbinamento quasi obbligato è con uno champagne, ma quale? Un Bollinger, merci!

Banksy

(?)

“Le persone mi odiano o mi amano, o non sono davvero premurose.” 

Per quel che ne sappiamo Banksy potrebbe essere una donna, ma tutti insistono per una identità maschile e quindi ci abbiniamo un buon Ribolla Gialla Gravner.

Continua

Social

Spunti, stimoli e riflessioni in varie forme e sostanze di Degustazioni d’Arte.

Seguici su Instagram